Materiali Lapidei

La prova di resistenza a rottura per compressione sulle rocce  viene eseguita su provini di dimensioni definite dalla norma UNI.

Dopo il prelievo il  provino  viene contrassegnato e sullo stesso indicato il letto di cava.

Per l’esecuzione della prova viene utilizzato una pressa da 250 kN della Controls e pressa da 3000 kN della MetroCom.

Prima della prove si procede al controllo dimensionale accurato dei provini, misurati sommariamente in fase di accettazione e già contraddistinti con il n° del verbale di accettazione per garantirne la rintracciabilità.

Dopo la prova i campioni, contrassegnati con il numero del verbale di accettazione, sono conservati per 20 giorni dalla data della prova, come previsto dalle normative vigenti.

Dal 21° giorno sono collocati nella zona di raccolta per lo smaltimento.